Il corso di Laurea in Tecniche Sanitarie di Radiologia Medica per Immagini e Radioterapia in Romania, è articolato in 3 anni di studio, con l’obiettivo è formare la figura professionale del Tecnico Radiologo. Le nozioni acquisite hanno carattere teorico e pratico, per un approccio professionalizzante completo e arricchito da esperienze accademiche in seminari, laboratori e tirocinii formativi.

Il corpo docente del corso di Radiologia in Romania è composto da professori madrelingua rumena, stessa lingua nella quale si tengono i corsi e si sostengono gli esami: per questo motivo, per l’iscrizione, è necessario aver superato un test di lingua romena con certificazione linguistica di livello B1, fornito dal nostro team di Future Projects, anche in maniera telematica.

L’importanza attribuita allo svolgimento di attività pratiche da radiologo, è in linea con gli obiettivi formativi finalizzati a far acquisire le competenze gestuali e professionali, acquisibili solo con una pratica costante: in questo modo, lo studente aumenta la propria confidenza con gli strumenti di lavoro e sviluppa una profonda conoscenza delle procedure tecniche, alla ricerca della migliore risoluzione di problemi e casi clinici complessi. Un corso di laurea in radiologia online non potrebbe mai fornire una preparazione così concreta.

Al termine del triennio accademico, per esercitare la professione in Italia, occorre richiedere il riconoscimento del titolo nel regime del Sistema Generale, che prevede un confronto dei percorsi formativi fra Italia e Romania (con la possibilità di vincolare il riconoscimento ad esami o tirocini detti “di adattamento”). Attualmente, il Ministero della Salute italiano riconosce la possibilità di scelta tra una prova di esame presso un’Università italiana o un periodo di tirocinio pratico di 6/12 mesi presso un centro ospedaliero universitario italiano. La domanda di riconoscimento deve essere presentata al Ministero della Salute, Direzione Generale Risorse Umane e Professioni Sanitarie – Ufficio IV – Roma.

Leave a Reply